Segui i nostri social

Cronaca

Pantelleria. Lettera dei parenti di Giampiero La Cerra alle autorità accorse e ai concittadini

Direttore

Pubblicato

-

La moglie Caterina e i parenti di Giampiero La Cerra, in una lettera inviata in esclusiva in redazione, ringraziano tutte le autorità che si sono mobilitate e invitano i concittadini di Pantelleria a riunirsi in preghiera per lui.

Ecco la lettera:

“Desideriamo annunciare che i funerali del nostro compianto Giampiero si terranno oggi alle h. 16,00 presso la Chiesa San Francesco di Khamma.

Con l’occasione, la famiglia La Cerra ringrazia il Sindaco Vincenzo Campo, la Procura della Repubblica di Marsala, tutte le Forze dell’Ordine di Pantelleria: i Carabinieri,il Gruppo SAF Sicilia e il Gruppo SAF Trapani, la Capitaneria di Porto, i Vigili del Fuoco, gli uomini della protezione Civile, l’Aeronautica Militare, per l’impegno profuso e la professionalità manifestata in questo momento di grande dolore.

Un ringraziamento, altresì, lo vogliamo rivolgere alla cittadinanza pantesca per l’affetto dimostrato.”

Il Giornale di Pantelleria espone nuovamente l’immagine per come desidera far ricordare Giampiero: solare, pieno di vita e di iniziativa, alle prese con il suo mondo fatto di ristorazione, clienti, sorrisi, cortesia, ma sopratutto della sua isola e del suo mare.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ambiente

Pantelleria, necessità di manutenzione dei sentieri. Il bando del Parco

Redazione

Pubblicato

il

La rete sentieristica ricadente nel Parco nazionale Isola di Pantelleria necessita di interventi manutentivi ordinari che riguardano tutti i sentieri che si collocano lungo la costa e raggiungono le zone più interne dell’Isola. Essi permetteranno una fruizione ed accessibilità migliore garantendo maggiore sicurezza, protezione dei fruitori, decoro ambientale, conservazione del paesaggio e tutela degli habitat attraverso una migliore prevenzione dagli incendi.
L’isola di Pantelleria, anche se interessata da poche piogge, ha delle caratteristiche orografiche particolari, una varietà di microclimi e un elevatissimo livello di umidità che fanno si che la vegetazione abbia un ritmo di crescita molto elevato. Per tale ragione è necessario pianificare interventi di manutenzione ordinaria della rete da effettuare nei periodi adeguati in modo da garantire la piena fruibilità dei sentieri e prevenire possibili incendi

Il bando

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, distribuzione acqua a Khamma – maggio 2024. Si parte domani

Direttore

Pubblicato

il

E’ edito il calendario di distribuzione dell’acqua nella contrada di Khamma, relativo al mese di maggio 2024.

Leggi la notizia

Ambiente

Gangi, vasca di rifornimento d’acqua per antincendio sarà collocata in località Trinità

Redazione

Pubblicato

il

Gangi, 19 Aprile 2024

E’ stata assegnata al comune di Gangi una vasca prefabbricata ai fini del rifornimento d’acqua in caso di incendio. L’assessorato regionale territorio e ambiente, tramite l’ispettorato ripartimentale delle foreste, su richiesta del sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello, ha dato parere favorevole al posizionamento di una vasca AIB prefabbricata da collocare in località Trinità. “In vista della stagione degli incendi, in forma preventiva, abbiamo voluto presentare istanza all’assessorato regionale Territorio e ambiente e all’ispettorato ripartimentale delle foreste – ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – ai quali va il mio ringraziamento per aver accolto la nostra richiesta”.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza