Segui i nostri social

Sanità

Pantelleria Leishmania Free torna anche quest’anno con l’Associazione Amoglianimali

Redazione

Pubblicato

-

RITORNA ANCHE QUEST’ANNO L’OPERAZIONE PANTELLERIA LEISHMANIA FREE

Per il secondo anno di fila prende vita la campagna realizzata dall’Associazione Amoglianimali

per eradicare la Leishmaniosi da Pantelleria.

 

L’appuntamento, che vede il contributo non condizionato di MSD Animal Health, è in programma per le giornate del 24, 25, 26 giugno presso il canile comunale (che ospita circa 100 cani) e HUB vaccinale in Piazza Castello Barbacane.

 

Il progetto nel 2021 ha già avuto il patrocinio del Ministero della Salute e del Comune di Pantelleria ed è stato premiato dal Presidente Sergio Mattarella con la Medaglia del Presidente della Repubblica.

 

 

Pantelleria, giugno 2022 – Il progetto Pantelleria Leishmania FREE torna per il secondo anno consecutivo con l’obiettivo di eradicare la Leishmaniosi dall’isola siciliana. Per mantenere attivo il monitoraggio e il controllo della malattia, i professionisti della salute e i volontari dell’associazione coinvolti nel progetto saranno sul campo nelle giornate del 24, 25, 26 giugno per vaccinare la popolazione canina contro la leishmaniosi presso l’HUB vaccinale in Piazza Castello Barbacane a Pantelleria.

La campagna è realizzata dall’associazione Amoglianimali Onlus, da sempre impegnata nella tutela degli animali e nella salvaguardia del loro benessere. Al fianco dell’associazione anche quest’anno, il contributo non condizionato di MSD Animal Health, azienda leader nella salute animale e attiva nel fornire soluzioni per la prevenzione e controllo della Leishmaniosi, malattia infettiva che può colpire anche l’uomo e che oggi risulta tra le più gravi e diffuse nel mondo.

L’OPERAZIONE PANTELLERIA LEISHMANIA FREE

La campagna prevede un’iniziale realizzazione di screening con prelievo e test ematico effettuati su tutta la popolazione canina dell’isola, seguita dall’applicazione di presidi repellenti per la protezione e la vaccinazione contro la leishmaniosi, forniti da MSD Animal Health e fondamentali al raggiungimento di questo importante obiettivo.

MSD Animal Health è da sempre impegnata nel sensibilizzare e fare cultura sulla prevenzione e sul tema del One Health che rappresenta il DNA dell’azienda. La Leishmaniosi, in quanto zoonosi, è un rischio anche per l’uomo: proteggere i nostri animali per proteggere noi stessi è fondamentale con l’obiettivo di raggiungere il One Health – il benessere a 360° dell’uomo, dell’animale e dell’ambiente – e questa campagna ne è un esempio concreto.

La nostra Associazione Amoglianimali, con la campagna Leishmania FREE, ha lo scopo di eradicare la malattia dal territorio italiano. Questo progetto è un fiore all’occhiello per la nostra associazione. Pantelleria è una piccola isola e ha una popolazione canina (circa 400 cani) limitata, quindi più facilmente controllabile. L’obiettivo è ambizioso e, per raggiungerlo, saranno necessari tempo e tanti importanti passi concreti. Nel 2021 abbiamo effettuato uno screening con prelievo e test ematico sulla popolazione canina dell’isola. I cani già infetti sono stati trattati con antiparassitari in modo da non essere più fonte di contagio. Quelli non affetti sono stati anche vaccinati. Lo scopo di quest’anno è di dare continuità alla campagna vaccinale riducendo, se non addirittura azzerando, il numero di contagiati per poi, col tempo, eliminare la malattia dall’isola.” Ha dichiarato Mauro Cervia, Presidente dell’associazione Amoglianimali Onlus e Medico Veterinario, in prima linea sul territorio di Pantelleria per la realizzazione del progetto “Tutto questo è stato possibile grazie al generoso aiuto dell’azienda MSD Animal Health, della famiglia Armani e, non per ultimo, del lavoro di tutti i volontari. Quest’anno saremo di nuovo in prima linea per dare continuità alla lotta contro la leishmaniosi.”

 

“Dopo la prima operazione Pantelleria Leishmania FREE avvenuta lo scorso anno, noi di MSD Animal Health non ci siamo fermati e abbiamo deciso di dare concretezza all’impegno già preso e portare avanti questo progetto anche per il 2022. Siamo da sempre impegnati nella lotta alla Leishmaniosi, abbiamo partecipato anche allo studio realizzato nelle isole di Favignana e Marettimo il mese scorso, e ci rende orgogliosi poter contribuire concretamente alla creazione di quest’area Leishmania FREE nel territorio siciliano, particolarmente endemico, e diffondere l’importanza della prevenzione, che è alla base per il raggiungimento di un benessere collettivo – ha commentato Simona Viola, Business Unit Director, Companion Animals di MSD Animal Health Italia – Noi di MSD Animal Health agiamo sempre secondo l’approccio One Health: la salute è di tutti e può essere raggiunta con l’armonia tra benessere animale, umano e ambientale, che sono strettamente interconnessi”.

 

LEISHMANIOSI: UNA ZOONOSI IN COSTANTE AUMENTO

La Leishmaniosi è una tra le malattie infettive più gravi e diffuse in Italia e in numerose parti del mondo. A causa delle alterazioni stagionali e del generale aumento delle temperature, il tasso di crescita è in aumento e la patologia si sta espandendo anche in aree precedentemente non endemiche. La trasmissione della malattia avviene attraverso la puntura di un insetto vettore, il flebotomo, più comunemente conosciuto come pappatacio. Una volta infettato da Leishmania, il cane può sviluppare la malattia che porta con sé gravi sofferenze: lesioni oculari, lesioni alla cute che possono sfociare in piaghe sanguinanti, gravi disturbi motori, deperimento e insufficienza renale fino ad arrivare alla morte. La terapia per la Leishmaniosi è una terapia sintomatica, ossia che tiene a bada i sintomi, ma che purtroppo non porta alla completa guarigione: il cane una volta infettato, lo rimane per tutta la vita. Per questo motivo è necessario sottoporlo a continui monitoraggi che permettano il controllo dello stato di salute dell’animale: le recidive sono sempre dietro l’angolo. Per fortuna, la trasmissione e diffusione della Leishmaniosi possono essere prevenute attraverso l’applicazione di repellenti specifici per i flebotomi e attraverso campagne di prevenzione.

Per tutti gli aggiornamenti sull’operazione Pantelleria Leishmania FREE seguite le pagina social dell’associazione Amoglianimali e di MSD Animal Health.

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Avatar

    Raffaele

    16:29 - Giugno 24, 2022 at 16:29

    Siamo in coda da mezz’ora e allo stand per la vaccinazione dei cani non è arrivato ancora nessun veterinario.
    È una presa in giro o è una cosa seria?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ambiente

Marettimo, Guardia Costiera incontra alunni delle scuole nel Giorno della Cura della Persona e del Pianeta

Direttore

Pubblicato

il

LA GUARDIA COSTIERA DI MARETTIMO INCONTRA GLI ALUNNI
DELLE SCUOLE NEL GIORNO DELLA CURA DELLA PERSONA E

DEL PIANETA

In occasione dell’odierna ricorrenza nazionale dedicata alla “Cura della Persona e del
Pianeta”, gli alunni dell’Istituto comprensivo Statale Antonino Rallo “Isole Egadi” di
Marettimo, hanno fatto visita all’Ufficio Locale Marittimo – Guardia Costiera di
Marettimo, per riscoprire il valore alla cura delle persone, degli altri, della Città e del
pianeta in cui viviamo e, soprattutto, per portare una testimonianza diretta e concreta
del riconoscimento e ringraziamento ai militari della Guardia Costiera per la diuturna
attività svolta a presidio della salvaguardia della vita umana in mare, della difesa
dell’ambiente marino e del litorale costiero a favore di tutta la collettività.

I giovanissimi alunni della scuola dell’isola, accompagnati dalla responsabile del
Plesso di Marettimo, Docente Tiziana MAIORANA e dalla Docente Antonia Maria
RAMETTA, sono stati accolti dal Titolare dell’Ufficio, 1° Luogotenente Nocchiere di
Porto ROSANO Francesco e dal Comune scelto Nocchiere di Porto TRAPANI
Veronica, felicissimi per la visita ricevuta, che ha consentito di condividere la
quotidiana esperienza lavorativa con la curiosità e la voglia di apprendere degli
studenti.

Nel corso dell’incontro i giovani visitatori hanno avuto modo d’imparare i valori
dell’impegno, della dedizione e della volontà di attivarsi ogni giorno per la costruzione
di una società dove predominano i valori della pace, dell’uguaglianza, del rispetto dei
diritti della persona e dell’ambiente, con lo scopo di sviluppare una mentalità ed una
cultura del “costruire insieme”, capace di sconfiggere tutti gli altri valori negativi che
non devono mai prevalere, come: l’indifferenza, la rivalità, la discriminazione, la
povertà e l’inquinamento dell’ambiente marino e costiero.

Graditissima infine, è stata la poesia che gli alunni hanno dedicato al Corpo delle
Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, riguardante l’ambiente marino, dove è stato
messo in risalto il compito primario del Corpo, finalizzato alla salvaguardia della vita
umana in mare.

Leggi la notizia

Cronaca

Trapani, sequestri dei NAS in caseificio: sanzioni per 12mila euro

Redazione

Pubblicato

il

TRAPANI: SANZIONI E SEQUESTRI DEI NAS IN UN CASEIFICIO

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Palermo, col supporto dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, nell’ambito dei controlli alle filiere lattiero casearie sul territorio, hanno eseguito ispezioni in attività commerciali della provincia di Trapani al termine delle quali sono stati sequestrati:
– 100 Kg. di ricotta congelata e zuccherata la cui produzione non è ricompresa fra la tipologia dei prodotti caseari autorizzati;
– 240 Kg. di formaggio stagionato recante il termine minimo di conservazione scaduto e per il quale non era stata indicata la “NON commercializzazione”, in difformità alle norme di autocontrollo basate sui principi del sistema HACCP.

Per le violazioni riscontate sono state inoltre comminate al responsabile sanzioni amministrative per complessivi 12.000 €.

Leggi la notizia

Sanità

Sanità, Giuliano (UGL): “Investire sugli operatori per garantire futuro migliore all’Italia”

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

 
“Le recenti parole pronunciate dal Ministro della Salute Orazio Schillaci sul futuro del SSN servono ad aprire un’ampia discussione. Restituire attrattività alle professioni sanitarie, su questo concordiamo in maniera assoluta, deve essere lo sforzo prioritario da compiere. E su questo tema crediamo serva un contributo ad ampio raggio che superi barriere ideologiche e pregiudizi. Può sembrare banale ripeterlo ma serve una programmazione finalizzata ad un reclutamento che coinvolga i giovani, altrimenti combattere le carenze degli organici e frenare la fuga di professionisti all’estero sarà una battaglia in cui si parte già sconfitti” dichiara il Segretario Nazionale della UGL Salute Gianluca Giuliano. “Il tema delle retribuzioni non potrà mai essere secondario. I fatti confermano che, oggi, l’Italia non riesce ad allinearsi alla media europea e le condizioni in cui i professionisti operano sono troppo spesso disagevoli. Aggiungiamo il tema della progressione delle carriere e della sicurezza, le aggressioni sono ormai all’ordine del giorno, ed è chiaro perché si fatichi a percorrere una china virtuosa che valorizzi le professioni sanitarie e potenzi in maniera adeguata gli organici. Senza un cambiamento di rotta sarà veramente complicato garantire un’assistenza di qualità ai cittadini. Investire sulla sanità, è bene ricordarlo, significa garantire un futuro migliore all’Italia.” conclude il sindacalista.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza