Segui i nostri social

Sport

Pantelleria, L’Airone dei Venti vola a Palermo e vince

Direttore

Pubblicato

-

L’AIRONE di Pantelleria vola ancora! Al campionato a squadre di serie C, la squadra, L’AIRONE DEI VENTI ha vinto nuovamente in trasferta! Disputando la serie cadetta, si impone 5 a 0 contro la BC Palermo, 3 a 2 contro EASYPLAI e 3 a 2 contro Frecce Azzurre.

Questo ha fatto sì che, “inconsapevolmente,” la squadra si aggiudica l’accesso ai playoff per la serie B! E chi se lo aspettava! Gli altri allenatori hanno chiesto al allenatore-presidente della squadra, Felice Pantano, cosa gli faceva fare per migliorarli e portarli a tale livello. Il presidente ha risposto che gli ingredienti per allenare dei ragazzi di Pantelleria, sono la determinazione, l’unione, l’essere famiglia, la serietà in campo e sobrietà fuori dal campo! I ragazzi, così facendo, acquistano fiducia ed autostima! L’AIRONE sta volando!

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sociale

Un calcio alla neurodiversità, torneo sportivo benefico per il Palermo Heart Challenge

Redazione

Pubblicato

il

L’incontro scientifico si terrà il 30 e 31 maggio al centro congressi MACC al Molo Trapezoidale per sensibilizzare sull’autismo e sulle malattie cardiovascolari

Un evento sportivo di beneficenza, previsto per domani, mercoledì 29 maggio, e intitolato CalCTO, acronimo nato dall’unione di due parole Calcio e Chronic Total Occlusion delle arterie coronariche, sarà il preludio dell’incontro scientifico Palermo Heart Challenge che si svolgerà giovedì 30 e venerdì 31 maggio al centro congressi Maac del Molo Trapezoidale alla Cala di Palermo.

Il quadrangolare di calcio a 7 si terrà dalle 17 alle 19,30 all’Usd Panormus, di viale Michelangelo, 1180. Si affronteranno le seguenti squadre: ASP Palermo, ASD Infermieri&Cardiologi Ingrassia, Members PHC e Delfini Blu. Con il patrocinio di LND Sicilia, Lega nazionale dei dilettanti, e il Comune di Palermo.

Il congresso scientifico Palermo Heart Challenge 2024, di cui è provider e segreteria organizzativa Biba Group, ha ricevuto il patrocinio dell’ASP di Palermo, dell’Ordine dei Medici e degli Infermieri ed è organizzato dalla Cardiologia dell’ospedale Ingrassia. Tra i relatori coinvolti i dottori Sergio Cannizzaro, Claudio D’Angelo, Nino Rubino, Daniele Pieri, Mirko Luparelli, Marianna Rubino, Debora Cangemi, Angelo Ferlisi. Attesi anche il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, l’assessore allo Sport, Alessandro Anello, il presidente LND Sicilia, Sandro Morgana. L’iniziativa sostiene il presidente dell’associazione ASD Delfini Blu, Marianna Bellomo, con lo slogan #iosonodiverso, non inferiore.

“Le malattie cardiovascolari – ha affermato Sergio Fasullo, direttore dell’unità di Cardiologia-UTIC con Emodinamica e responsabile scientifico del congresso – rappresentano, nonostante i progressi tecnologici, la principale causa di morte nel nostro paese. Il loro assorbimento di risorse economiche, legato alle ospedalizzazioni, alla spesa farmaceutica e al ricorso alle prestazioni ambulatoriali, ne fa anche la principale fonte di spesa sanitaria. Oggi – prosegue -, per i cardiologi lavorare in heart team e confrontarsi continuamente, è una competenza trasversale e fondamentale che viene richiesta per una migliore gestione dei pazienti complessi e critici e dei loro percorsi di cura. L’obiettivo congressuale – conclude – è quello di trasferire ai cardiologi l’importanza del concetto di squadra e delineare gruppi di lavoro attraverso nuove metodologie di comunicazione, come il contest di casi clinici”.

Il calcio – ha spiegato il dott. Nino Rubino – è per tutti e per sempre e lo sport è uno strumento di inclusione per una società più umana. Non c’è altro posto, dove l’uomo è più felice che in un campo di gioco.  Per questo, insieme al dott. Sergio Fasullo, abbiamo scelto questa formula per sensibilizzare su alcuni temi sociali, come l’autismo e la prevenzione cardiovascolare, anche con un’altra iniziativa presente al congresso come #correreperunbattito con l’attore Rosario Terranova”.

Leggi la notizia

Sport

Pantelleria – Escursioni, ale via stagione 2024 con la scoperta dell’entroterra

Redazione

Pubblicato

il

Vivere Pantelleria: alla scoperta dell’entroterra
Paesaggi e tradizioni

Martedì 28 Maggio 2024
L’itinerario scelto prevede la conoscenza di luoghi emblematici dell’isola che riportano alla scoperta del paesaggio e delle tradizioni. Saranno oggetto dell’escursione:
– Kuddia Bruciata
– Chiesette rurali (San Vito e Sibà)
– Montagna Grande e Grotta di Benikulà
– Zighidì e Tombe Bizantine
Itinerario misto in pullman e per alcuni brevi tratti a piedi

T – Turistico

Partenza e arrivo Agenzia Vivere Pantelleria srl, Corso Umberto I n.42 – ore 08.45
Durata: Circa 5 ore
Scarpe da trekking; abbigliamento a strati adeguato alla stagione; snack e/o frutta; protezioni per vento e sole; acqua; filtri solari; costume da bagno/sauna; telo mare; macchina fotografica (facoltativa).

Info & Prenotazioni:

Vivere Pantelleria / Antonietta Valenza
Mail: info@viverepantelleria.it – tel 0923.916307
Euro 60 a persona (da 4 ad 7 adulti); euro 90 a persona (esclusiva per 2 adulti); su richiesta quotazione gruppi maggiori di 7 persone.
Età minima partecipanti: 12 anni.

Modalità di pagamento: cash presso Vivere Pantelleria srl

La richiesta di partecipazione dovrà essere effettuata con almeno 1 giorni di anticipo (quindi entro le ore 10.00 del giorno precedente l’escursione).

E’ opportuno comunicare l’eventuale cancellazione con anticipo al fine di consentire la partecipazione alle persone rimaste escluse. Per cancellazioni fino a 24h prima dell’escursione non sarà applicata alcuna penale; per cancellazioni nella stessa giornata dell’escursione verrà applicata una penale di euro 10 a persona.

Leggi la notizia

Sport

Un raduno di auto storiche dei club di Palermo e Salerno, nel weekend, colorerà la città

Redazione

Pubblicato

il

Tra le tappe del giro anche un omaggio a Santa Rosalia a Monte Pellegrino
Il capoluogo siciliano si prepara ad accogliere, da venerdì 24 fino a domenica 26 maggio, la gioiosa invasione e il rombo dei motori di decine di moto e auto storiche per il gemellaggio tra il club Vincenzo Florio di Palermo e quello di Salerno. Il primo incontro è previsto, dalle 9,30 fino alle 11.30, alla Sala delle Carrozze del museo comunale Giuseppe Pitrè, alla presenza delle autorità cittadine, del vice sindaco di Palermo e assessore alla Cultura, Giampiero Cannella, l’assessore al Turismo e Sport, Alessandro Anello, il presidente del club Auto Storiche di Salerno, Dino Nardiello e la presidentessa del circolo Vincenzo Florio, Franca Laura Mancuso, per presentare il programma delle tre giornate di circuito turistico che effettueranno 15 equipaggi in un percorso cittadino arabo normanno. L’iniziativa è stata curata dall’event manager Laura Arcilesi, dell’agenzia di viaggi e congressi Soleventi Tour.

Il programma della tre-giorni

Il gemellaggio dei club auto storiche di Salerno e Palermo comprende un ricco programma di visite ed escursioni. Sono previsti conviviali al Circolo degli ufficiali nel Parco della Favorita e al Circolo Unificato di piazza Sant’Oliva, nonché visite guidate nei musei e nelle ville cittadine. Spostandosi nel pomeriggio a Mondello, quindi a Monte Pellegrino con la visita al Santuario della patrona cittadina Santa Rosalia, nell’anno giubilare del quarto centenario dal rinvenimento delle spoglie mortali di Rosalia sul Monte Pellegrino, per poi spostarsi a Monreale e Bagheria.

Tra i modelli più interessanti che sfileranno per le vie della città, un pulmino Fiat 850 del 1968, esemplare unico costruito dalla carrozzeria Osi, su commissione della Fiat e utilizzato per condurre gli ospiti in visita agli stabilimenti della casa automobilistica.

Il commento dell’assessore comunale al Turismo e sport, Alessandro Anello

“Palermo è pronta a dare il benvenuto agli equipaggi di auto e moto storiche del club Vincenzo Florio di Salerno – dice l’assessore al turismo e sport Alessandro Anello – che insieme con il club gemello di Palermo faranno passerella sulle strade del circuito arabo-normanno della città. L’amministrazione comunale sostiene iniziative turistiche-culturali di questo valore caratterizzate da uno spirito di aggregazione all’insegna della passione motoristica, volano per la promozione del nostro territorio”.

Il commento dell’organizzatrice, Laura Arcilesi

“Sono lieta di aver avuto l’occasione – sottolinea l’event manager Laura Arcilesi – di organizzare per il circolo Auto storiche di Salerno, un evento nella nostra magnifica città, così ricca di storia e unicità e di aver potuto coordinare gli eventi prestigiosi a loro riservati nel corso delle tre giornate. La città – conclude – è sempre di più scelta come destinazione per il turismo di nicchia, elegante e ricca di set e scenari che attraggono i visitatori. Ci auguriamo di realizzarne numerosi anche in futuro”.

Per maggiori dettagli www.soleventietour.com

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza