Segui i nostri social

News

Pantelleria, grande partecipazione alla presentazione dell’UniPant e del logo del M° Cossyro

caterina murana

Pubblicato

-

Grande successo della presentazione dell’UNIPANT e del logo creato dal M° Michele Cossyro

Ancora pochi giorni per presentare le proposte di attività didattica per il 2023 

È stata un successo di partecipazione, in presenza e online, la presentazione ufficiale alla comunità pantesca dell’Università Popolare di Pantelleria, l’UNIPANT, avvenuta venerdì scorso al Circolo La Tinozza.

I Soci Fondatori hanno dato il benvenuto ai presenti e per tramite del Presidente, Francesca Marrucci, hanno spiegato cos’è l’UNIPANT e come funziona, sia per le attività didattiche (corsi, laboratori, seminari) sia per le attività culturali e sociali (convegni, conferenze, eventi, viaggi, visite guidate, ecc.). 

Un’associazione che può accogliere come soci persone e associazioni, che si prefigge non solo di mettere a disposizione di tutti la conoscenza e la cultura, ma anche di creare momenti di socialità e aggregazione tra quanti passano l’inverno sull’isola e creare una rete di associazioni che lavorino a progetti più complessi.

In quest’ottica del ‘chi sa, mette a disposizione degli altri la propria conoscenza’, tutti possono insegnare e proporre un’attività didattica, che sia un corso, un seminario o un laboratorio. Si può proporre un’attività didattica entro il 20 ottobre (che saranno lanciate il 25 ottobre) o entro il 20 dicembre (che saranno lanciate a gennaio 2024), leggendo le info e compilando il modulo online all’indirizzo: https://www.unipant.it/2017/08/05/vuoi-diventare-insegnante-dellunipant/

“Siamo disponibili ad incontrare altre associazioni pantesche e i Circoli, oltre a quelli che hanno già dato l’adesione, per creare una rete di comunità,” ha dichiarato la Presidente Marrucci. “L’UNIPANT è un’opera collettiva e condivisa per far crescere la comunità culturalmente e socialmente senza lasciare indietro nessuno. Per questo ho molto apprezzato la presenza dell’Assessora Pineda che rappresenta l’Amministrazione Comunale, con cui speriamo di poter portare avanti alcuni dei progetti che il prossimo anno metteremo in campo.”

Durante l’incontro, il M° Michele Cossyro ha presentato il logo dell’UNIPANT, una sua opera geniale che racchiude il concept dell’Università Popolare e l’isola di Pantelleria: “Non è stato facile rappresentare i concetti alla base dell’Università Popolare. C’è un albero che parte dal mare ed entra in un dammuso. Attraversa la sagoma dell’isola di Pantelleria e il blu del cielo, costellato da stelle dorate che rimandano a Virgilio e al suo ‘cadentia sidera somnos’.

Il ramo poi entra nella porta del dammuso, stretta, perché l’accesso alla Cultura non è semplice, e fuoriesce e va verso l’infinito, andando oltre il bordo.

Ho escluso l’Arco dell’Elefante o altre viste più note perché volevo rappresentare qualcosa di davvero popolare, non turistico, e quindi ho scelto il dammuso, che è il simbolo della nostra architettura popolare, dell’origine della nostra cultura rurale, ma molto profonda.

L’albero è un alloro, il laurum che si usa per la laurea, ma che è rappresentato come nelle tombe etrusche, non come una corona funebre, ma uno sguardo al di là dell’orizzonte.”

È stato sottolineato che l’UNIPANT non ha alcuna accezione politica e non fa differenze tra i soci: tutti possono accedervi, con qualsiasi livello di scolarizzazione, perché utilizza l’EDA (Educazione agli Adulti) informale, dettata dall’agenda del longlife learning dell’Unione Europea.

Tutti i soci, inoltre, avranno a disposizione un’app gratuita per essere sempre aggiornati su attività didattiche e attività culturali e sociali.

Il 25 ottobre prossimo saranno presentati i primi corsi in partenza e saranno aperte le iscrizioni agli stessi, che partiranno quando e se sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Per ogni info e per avere le informazioni basilari si può consultare il sito wwwunipant.it, si può scrivere a info@unipant.it o visitare la Pagina Facebook: https://www.facebook.com/universitapopolarepantelleria/

Pantelleria, 17 ottobre 2023

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

TRAPANI: SPACCIO DI DROGA. ARRESTATO 20ENNE TRAPANESE

Redazione

Pubblicato

il

I Carabinieri della Compagnia di Trapani hanno arrestato un 20enne del luogo per il reato
di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari dell’Arma, nel corso di controlli alla circolazione stradale, fermavano il 20enne alla
guida dell’autovettura e, a seguito di perquisizione personale e veicolare, rinvenivano circa
20 grammi di hashish suddiviso in dosi e la somma contante di quasi 120 euro in
banconote di piccolo taglio sottoposti a sequestro quale probabile provento di attività di
spaccio.
La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire all’interno dell’abitazione
ulteriori 140 grammi della medesima sostanza oltre a materiale per il confezionamento, il
tutto sottoposto a sequestro.
A seguito dell’udienza di convalida l’uomo è stato sottoposto alla

Leggi la notizia

News

Trapani, Comm. Croce potenzia Veterinaria Ambulatoriale

Redazione

Pubblicato

il

l commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Ferdinando Croce , con una delibera firmata stamattina, ha autorizzato il potenziamento della Veterinaria Ambulatoriale, con l’incremento orario a 30 ore settimanali con decorrenza dal 1 marzo 2024 per i veterinari in regime di convenzione a tempo indeterminato, ad oggi in servizio con un monte orario inferiore alle 30 ore settimanali.

Si tratta, in particolare, di personale medico veterinario che agisce in regime di convenzione a tempo indeterminato ai sensi dell’Accordo Collettivo Nazionale per la Specialistica Ambulatoriale (ACN).

Il potenziamento orario è finalizzato a garantire i livelli essenziali di assistenza e si inserisce in una più ampia pianificazione di attività di contrasto al randagismo e alle malattie infettive e di controllo alimentare.

Leggi la notizia

Cultura

Domani al Circolo Empedocleo “La dominazione romana ad Agrigento”

Redazione

Pubblicato

il

Promosso dal Circolo Culturale Empedocleo, AICS, BCsicilia e Epea, si terrà martedì 20 febbraio 2024 alle ore 17,00, presso la sala conferenza del Circolo Culturale Empedocleo, in piazza San Giuseppe ad Agrigento, una conferenza dal titolo “La dominazione romana ad Agrigento”, relatrice sarà l’archeologa Valentina Caminneci, del Parco archeologico di Agrigento, che illustrerà uno dei periodi più significativi della storia della città.
L’evento si inserisce nell’ambito delle iniziative promosse in vista del riconoscimento di Agrigento come Capitale della Cultura 2025, mirando a riscoprire e valorizzare le radici storiche della Città dei Templi attraverso le conoscenze e le analisi degli esperti.
La dominazione romana ad Agrigento rappresenta un capitolo fondamentale della storia dell’isola, segnando un periodo di profonde trasformazioni sociali, architettoniche e culturali. L’analisi di questo periodo permette non solo di comprendere meglio l’evoluzione storica di Agrigento, ma anche di riflettere sull’eredità lasciata dai romani, ancora oggi visibile nel tessuto urbano e nelle tradizioni locali.
L’incontro sarà un’occasione unica per gli appassionati di storia, archeologia e per tutti coloro che sono interessati a conoscere più da vicino le origini e l’evoluzione di Agrigento. Sarà inoltre un’opportunità per stimolare la riflessione sul valore del patrimonio culturale e sull’importanza della sua conservazione e valorizzazione.
In allegato Agrigento romana.

TAG suggeriti:
Circolo Culturale Empedocleo, AICS, BCsicilia, Epea, Agrigento, conferenza, dominazione romana ad Agrigento, archeologa, Valentina Caminneci, Parco archeologico, Capitale della Cultura, Città dei Templi,

 
 
 
 
 
 
 

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza