Segui i nostri social

Cronaca

Pantelleria – Alloggi popolari, La Francesca (PD): abbassare i toni e lavorare insieme

Redazione

Pubblicato

il

Riceviamo e pubblichiamo

 

“La diatriba nata tra il Comune di Pantelleria e l’Istituto Autonomo Case Popolare non fa bene ai due Enti ma soprattutto agli assegnatari degli alloggi popolari di Pantelleria. E’ opportuno abbassare i toni, incontrarsi e iniziare a lavorare insieme per il bene del territorio.”

 

E’ questo quanto dichiara Giuseppe La Francesca, responsabile provinciale isole minori del Partito Democratico dopo il botta e risposta avvenuto tra il Sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo e il Presidente dell’Istituto Autonomo Case Popolari Vincenzo Scontrino sulla questione dei lavori di manutenzione delle palazzine popolari di Pantelleria.

 

“Sull’edilizia popolare – continua La Francesca – che ricordo essere destinata alle classi meno abbienti, non serve fare la corsa a chi ha fatto di più, perché se tanto è stato fatto, molto altro ancora occorre fare, anche insieme e con maggiore unità di intenti.”

 

Ecco che allora Giuseppe La Francesca, profondo conoscitore delle realtà dei quartieri popolari di Pantelleria, continuando la strada intrapresa del dialogo e della responsabilità, pone sul tavolo alcune importanti questioni da affrontare, come per esempio:

La ristrutturazione e messa in sicurezza degli alloggi popolari di Via del Mercato 4 e 5;

La riqualificazione delle aree esterne di Via del Mercato che da anni risultano in stato di completo abbandono;

La creazione di idonei spazi a verde nel Rione San Giacomo;

La definizione della graduatoria del bando per l’assegnazione degli alloggi popolari;

L’emanazione di un bando per il cambio alloggio tra inquilini.

“Temi questi – conclude il dirigente del Partito Democratico – che devono diventare motivo di incontro e non di scontro, e mi auguro che il clima possa ritornare sereno nell’interesse della comunità pantesca e dei due enti pubblici.”

 

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Cronaca

CUSTONACI: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. DENUNCIATO UN 44ENNE RITIRATO IL PORTO D’ARMI

Redazione

Pubblicato

il

 

I Carabinieri della Stazione di Custonaci hanno denunciato, per il reato di maltrattamenti in famiglia, un 44enne del posto che da tempo avrebbe maltrattato gli anziani genitori conviventi. L’intervento degli uomini dell’Arma, a seguito di una richiesta di aiuto da parte delle vittime, permetteva di appurare come il prevenuto avrebbe aggredito verbalmente i genitori dopo aver messo a soqquadro l’intero appartamento. Dalle indagini eseguite dagli inquirenti sono stati svariati, nel tempo, gli episodi di violenza che il 44enne avrebbe messo in atto contro il padre e la madre. In maniera cautelativa i Carabinieri di Custonaci procedevano inoltre al ritiro del porto d’armi nonché di un fucile da caccia calibro 12 e 160 cartucce legalmente detenute dal deferito. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

Leggi la notizia

Politica

Lampedusa, eletti presidente, vice e segretario comunale nel nuovo assetto amministrativo del Comune

Direttore

Pubblicato

il

Sono appena stati eletti presidente, vice presidemte e segretario comunale del Comune di Lampedusa, che vede al vertice il neo eletto sindaco Filippo Mannino.
Gli alti esponenti di questa nuova amministrazione, battente bandiera con la lista La Svolta Buona,
L’annuncio dei nomi è stato dato dal primo cittadino stesso, per mezzo di post sui social:
Oggi il Comune di Lampedusa e Linosa ha il suo
Presidente del Consiglio Giacomo Mercurio ed
Il Vice Presidente del Consiglio Laura Casano
Il Sindaco di Lampedusa e Linosa Filippo Mannino
Il segretario comunale Bonanno Vito Antonio
Ora manca solo di conoscere la nuova giunta e la ridistribuzione delle deleghe assessorili.
Leggi la notizia

Ambiente

Incendi, presentato presso il Centro Operativo Nazionale Vigili del Fuoco il vademecum contro gli incendi

Redazione

Pubblicato

il

Lunedì 20 giugno, presso il CON, il Centro Operativo Nazionale dei Vigili del fuoco, alla presenza della Ministra Luciana Lamorgese, è stato presentato il vademecum “Proteggere l’abitazione dagli incendi di vegetazione”, opuscolo redatto dalla Direzione Centrale di Prevenzione del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con ANCI, scaturisce dall’aumento esponenziale negli ultimi anni degli “incendi d’interfaccia” che coinvolgono, danneggiandole, abitazioni ed infrastrutture a diretto contatto con aree naturali, nonostante l’impegno profuso da chi si occupa di soccorso.

Il Ministro dell’interno Luciana Lamorgese ha ringraziato il Presidente Bianco “per il supporto offerto dai Comuni al progetto presentato. L’opuscolo nasce dall’emergenza incendi affrontata l’anno scorso, quando si è capito che gli interventi andavano programmati in modo condiviso insieme a diversi attori istituzionali, con la necessità di “fare squadra” con i Vigili del fuoco ed agire, insieme a Comuni e Protezione Civile, per ridurre questo tipo di rischio. La brochure e l’elaborato realizzati dal Corpo Nazionale e da ANCI vogliono rappresentare un’ulteriore forma di sensibilizzazione e informare i cittadini circa le buone pratiche da adottare nell’immediatezza, su cosa si può e si deve fare, ma anche su quello che è vietato”.

 

GUIDA SU INCENDI BOSCHIVI E SICUREZZA DELLE ABITAZIONI-1

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency