Segui i nostri social

Ambiente

Neve a Pantelleria – Foto di Nikà imbiancata magicamente

Direttore

Pubblicato

-

Sono immagini sempre rare a Pantelleria e ogni volta suscitano stupore e incanto.

La neve non è proprio di casa, qui, ma non è poi così strana da vedersi.

Qui siamo nel lato Sud Occidentale dell’isola: Nikà.

La suggestiva zona delle acque calde in mezzo al mare, ora è ricoperta di un soffice ma gelido  manto bianco.

La foto di copertina è stata scattata alle 11 di questa mattina, tra Piazza San Gaetano di Scauri e la salita per Nikà. E’ davvero singolare lo scenario di questa strada innevata e in fondo lo specchio di mare tra i più belli della Perla Nera del Mediterraneo.

Siamo prossimi al livello del mare, quindi una altitudine molto bassa, stimabile intorno ad una ventina di metri.

 

 

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Ambiente

Pantelleria, innesto a tavolino e sovrainnesto della vite, continuano i laboratori del Parco

Redazione

Pubblicato

il

“𝐋’𝐢𝐧𝐧𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐚 𝐭𝐚𝐯𝐨𝐥𝐢𝐧𝐨 𝐞 𝐢𝐥 𝐬𝐨𝐯𝐫𝐚𝐢𝐧𝐧𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐞. 𝐒𝐜𝐨𝐧𝐜𝐚𝐭𝐮𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐞 𝐚𝐝 𝐚𝐥𝐛𝐞𝐫𝐞𝐥𝐥𝐨” è il tema del laboratorio che si è svolto questa mattina nello splendido scenario di Bugéber, nell’ambito del progetto per la valorizzazione e la diffusione dei saperi legati alla pratica agricola della vite ad alberello, patrimonio UNESCO, promosso dall’Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria e il Comune di Pantelleria, in collaborazione con #EBAT (Ente Bilaterale Agricolo Territoriale della provincia di Trapani), nell’ambito del finanziamento del Ministero della Cultura per l’ Individuazione degli interventi a favore degli elementi italiani iscritti nella “Lista prevista dalla Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale e immateriale”.
Esperti a confronto con le nuove generazioni di agricoltori per tramandare tecniche e tradizioni del territorio attraverso nozioni ma soprattutto dimostrazioni pratiche, un’occasione imperdibile per valorizzare e prendersi cura dell’agricoltura, patrimonio identitario di Pantelleria. Docenti: l’enologo Antonio D’Aietti; e il sig. Antonio Giuseppe Ferrandes.
Gli appuntamenti continuano con un incontro ad ingresso libero in programma questo pomeriggio alle ore 18.00 presso l’aula consiliare del Comune di Pantelleria con il Workshop: “Innesto dello Zibibbo di Pantelleria: la tutela del germoplasma autoctono” – a cura del prof. Antonio Motisi.

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, calendario distribuzione acqua a Scauri – Febbraio 2024

Direttore

Pubblicato

il

E’ fissato il calendario di distribuzione dell’acqua nella contrada sdi Scauri, relativa al mese di febbraio 2024.

Si parte da martedì prossimo, 20 febbraio 2024

Leggi la notizia

Ambiente

Marsala, discarica a cielo aperto: denunciati due marsalesi

Redazione

Pubblicato

il

MARSALA: DISCARICA A CIELO APERTO. DENUNCIATI DUE

MARSALESI PER ABBANDONO DI RIFIUTI

I Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo – Nucleo Cites di Trapani
e della Stazione Carabinieri di Petrosino hanno denunciato un 73enne e un 50enne del
luogo per abbandono di rifiuti e gestione di rifiuti non autorizzata.
I militari, dopo aver individuato un’area in una contrada del comune marsalese ove erano
presenti rifiuti speciali abbandonati (fra cui 5 automezzi, 8 m 3 di terre e rocce da scavo, 3
m 3 di asfalto scarificato, rifiuti di demolizioni edili, copertoni, parti meccaniche e pezzi di
carrozzeria di autovetture – il tutto sottoposto a sequestro), dalle targhe dei veicoli ivi
giacenti riuscivano a risalire all’identità dei due autori, denunciandoli all’Autorità
Giudiziaria.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza