Segui i nostri social

Meteo

Meteo – Temperature sotto la media stagionale. Nel weekend intensa perturbazione

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

FASE STABILE QUASI OVUNQUE SULL’ITALIA CON VENTI PIÙ FRESCHI DA NORDEST E TEMPERATURE LEGGERMENTE SOTTO LE MEDIE. INTENSA PERTURBAZIONE NEL CORSO DEL WEEKEND AL NORD E PARTE DEL CENTRO
 
 
Un campo di alta pressione si estende dall’Europa centrale fino alla penisola italiana dove, nelle ultime ore, è affluita aria più fresca e asciutta con correnti da nordest. Le isole maggiori restano ai margini dell’alta pressione e sono ancora interessate da aria un poco più umida e localmente instabile. Domani- affermano i meteorologi Meteo Expert –  il tempo risulterà stabile su buona parte del nostro Paese e i venti settentrionali si indeboliranno ulteriormente. Durante il fine settimana assisteremo ad un cambiamento della circolazione a causa dell’approfondimento di un’area di bassa pressione sulla penisola iberica: venti caldi meridionali nei bassi strati e correnti in quota sudoccidentali accompagneranno l’arrivo di una perturbazione (n.7 del mese) con piogge in arrivo al Nord e in Toscana.

 
LE PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
 
Giornata in gran parte soleggiata e asciutta in molte zone dell’Italia. Al Centronord iniziali annuvolamenti su Piemonte, alta Lombardia, Veneto e medio Adriatico, in progressiva attenuazione nel corso della giornata. Per il sud soltanto sulla Calabria meridionale, sulla Sicilia e sulla Sardegna centro meridionale sarà presente una nuvolosità significativa. Possibilità di rovesci o temporali a carattere isolato nelle zone interne e sud-occidentali della Sicilia; qualche rovescio isolato anche nel sud della Sardegna.
 
Temperature: su valori leggermente inferiori alle medie stagionali e in ulteriore lieve calo sul Lazio, al Sud e nelle Isole maggiori; in leggero rialzo al Nord-Ovest. Massime pomeridiane fra 19 e 22 gradi al Nord e sul versante adriatico, 20-24 gradi sulle regioni tirreniche e ioniche, punte di 25-26 in Sardegna e Sicilia.
Venti: deboli o localmente moderati da nord o nord-est al Centro-Sud, fino a tesi di Tramontana sul Canale d’Otranto e sul mar Ionio; venti deboli al Nord. Mari: mossi il basso Adriatico, lo Ionio, il Tirreno centro-occidentale e il Ligure occidentale; fino a molto mosso il basso Ionio al largo; localmente mossi il medio Adriatico, lo Stretto di Sicilia e il Canale di Sardegna; per lo più poco mossi gli altri settori.
 
 
 
LE PREVISIONI PER VENERDÌ 23
 
Giornata stabile e prevalentemente soleggiata. Al mattino qualche addensamento significativo a ridosso delle Prealpi orientali, nel Genovese, nell’est della Sardegna e sul basso Ionio con occasionali piovaschi sulla Sicilia orientale; altrove cielo sereno o poco nuvoloso con velature in arrivo al Nordovest. Nel pomeriggio qualche locale addensamento in più lungo le Alpi e sull’Appennino ligure. In serata nubi in aumento al Nord-Ovest e nelle Alpi, velature in estensione al resto del Centronord.
 
Temperature per lo più in leggero rialzo delle massime; nel pomeriggio valori in generale dai 20 ai 24 gradi e punte di 25-27 gradi sulle Isole. Venti deboli, salvo rinforzi da nord fra basso Adriatico e alto Ionio, da est-nordest intorno alle Isole e sul basso Tirreno. Mari: fino a mossi basso Adriatico, Ionio e canali delle Isole; per lo più poco mossi gli altri bacini.
 
 
LE PREVISIONI PER SABATO 24
 
Al mattino molte nuvole con piogge in graduale diffusione al Nordovest, localmente anche moderate, in particolare tra il basso Piemonte e il Ponente ligure. Qualche pioggia isolata anche nell’ovest e sud della bassa Toscana e nel nordovest della Sardegna, nuvole in aumento anche nel resto delle due regioni e su Nordest, alto Adriatico, Umbria e Lazio, ancora prevalenza di sole nel resto del Centrosud.
Nel pomeriggio le piogge si estendono gradualmente verso il Nordest e l’alto Adriatico fino al nord delle Marche, e si intensificano nel settore intorno al Ligure con possibili rovesci o temporali in Liguria e lungo le coste toscane; piogge anche moderate su sudest Lombardia, resto della Toscana ed Emilia Romagna; le schiarite resistono soprattutto su gran parte del Sud. La sera tempo più asciutto su estremo Nordovest e Alpi centrali, piogge in intensificazione al Nordest e in Emilia, ancora rischio di rovesci o temporali tra il Levante ligure e la Toscana.
 
Temperature minime in aumento al Centronord e in Sardegna; massime in calo al Nordovest e in Toscana, per lo più in aumento sull’alto Adriatico e nel resto Centrosud con punte ben oltre i 25 gradi in Sardegna e nel nordovest della Sicilia.
Venti meridionali in graduale intensificazione a iniziare dai mari più occidentali; venti moderati da sud-sudest già dal pomeriggio su basso Ligure, mari intorno alla Sardegna, Tirreno centro-occidentale e Canale di Sicilia.
Mari: fino a molto mossi i canali delle Isole, a mossi il Tirreno occidentale e settentrionale, inizialmente poco mossi gli altri bacini ma con moto ondoso in aumento serata.
 
 

È possibile consultare le previsioni nel dettaglio sul sito www.iconameteo.itPer chiarimenti e approfondimenti siamo a disposizione al numero 026602181, selezionando il tasto 1 “Produzione TV”

 
 

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Trapani sotto assedio dalla pioggia. Sindaco ordina chiusura scuole, ville, cimitero e uffici pubblici: rimanete a casa

Direttore

Pubblicato

il

Emergenza meteo, il Sindaco ordina chiusura delle scuole delle ville, del cimitero, e degli uffici pubblici.

Una tempesta si è abbattuta sulla città di Trapani. Le strade sono allagate, tutte le pompe di sollevamento sono accese ma la quantità di pioggia caduta è stata tale da non consentirne lo smaltimento in breve tempo. Il Sindaco ordina la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, degli uffici pubblici del cimitero e delle ville.

La cittadinanza è invitata a non uscire di casa.
ù

Ecco in sintesi l’ordinanza

A seguito gli eventi meteo avversi odierni il Sindaco, con propria ordinanza ha disposto:

– la chiusura delle Scuole di ogni ordine e grado insistenti nel Comune di Trapani, siano esse pubbliche, private e paritarie, per la giornata di lunedì 26 settembre con conseguente sospensione delle attività didattiche scolastiche;
– la chiusura di tutti gli uffici pubblici, con la conseguente chiusura al pubblico, fatti salvi i servizi di Protezione Civile, di Polizia Locale, i Servizi elettorali connessi con le elezioni in corso di svolgimento;
– la chiusura del cimitero (fatti salvi i servizi indifferibili), delle ville e dei giardini comunali;
– la sospensione di tutti i servizi di linea urbana ATM e la sospensione del controllo delle aree di sosta a pagamento fino al rientro dell’emergenza

 

Leggi la notizia

Meteo

Meteo, insiste maltempo sull’Italia. Forti temporali al Sud

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

INSISTE IL MALTEMPO SULL’ITALIA CONCENTRANDOSI OGGI SOPRATTUTTO AL SUD E IN SICILIA CON FENOMENI CHE ANCORA UNA VOLTA POTRANNO ESSERE LOCALMENTE ABBONDANTI. DOMANI NUOVA PERTURBAZIONE CON PIOGGE IN PARTICOLARE AL NORD-EST
 
Le correnti che in quota soffiano da sudovest sospingono verso l’Italia una massa d’aria umida e calda, associata ad una intensa perturbazione atlantica (la n.7 del mese), in lento scivolamento lungo la Penisola. Oggi, lunedì, osserveremo un generale e temporaneo miglioramento sulle regioni del Nord – affermano i meteorologi di Meteo Expert -, mentre la perturbazione investirà più direttamente il Sud e la Sicilia con fenomeni che localmente potranno risultare abbondanti. Il clima resta relativamente fresco al Nord, ancora piuttosto caldo e con temperature estive in Sicilia e sulle regioni meridionali, per effetto delle correnti meridionali.
 
Martedì una saccatura in quota si approfondirà sopra il nostro Paese, accompagnata da un’altra veloce perturbazione nord atlantica (la n.8): la massa d’aria più fresca che la segue si riverserà fino alle regioni meridionali attraverso un’intensa ventilazione di Maestrale. Il suo passaggio determinerà un’altra breve fase piovosa in particolare sull’estremo Nordest. Il resto della settimana resterà dinamico, a tratti perturbato e ventoso.
 
 
 
PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
 
Condizioni di tempo perturbato su buona parte del Sud e in Sicilia, con precipitazioni diffuse, più insistenti sulla Campania meridionale, in Puglia e sul nord della Calabria tirrenica. Sulle regioni centrali possibili rovesci sul Lazio a inizio giornata; nel pomeriggio nuvolosità variabile accompagnata da brevi rovesci isolati nelle zone interne e sulle regioni del versante adriatico. In Sardegna cielo nuvoloso, senza piogge di rilievo. Al Nord ampi rasserenamenti, specialmente sul Nordovest; condizioni di maggiore variabilità su Emilia Romagna e Nordest, ma si prevedono solo poche piogge e a carattere isolato.
Temperature massime in lieve calo al Sud e sulle Isole, dove tuttavia si potranno ancora localmente superare i 25 gradi; in leggero aumento al Nord-Ovest.
Venti da moderati a tesi meridionali al Sud e in Sicilia, localmente forti su Adriatico meridionale e mar Ionio; mediamente occidentali sui mari di ponente.
Mari: mossi o molto mossi i bacini centro-meridionali e il basso Ligure.
 
 
 
PREVISIONI PER DOMANI, MARTEDÌ 27 SETTEMBRE
 
Giornata nel complesso soleggiata con ampie schiarite nel Nord-Ovest, sulla fascia costiera di Abruzzo e Molise, in Puglia, Basilicata, Sicilia meridionale e orientale. Nel corso della giornata possibili rovesci sull’estremo Nordest. Nel resto d’Italia nubi sparse con un cielo parzialmente nuvoloso o localmente nuvoloso con qualche breve pioggia isolata sulle regioni centrali tirreniche, rovesci sparsi sulla Calabria tirrenica, nel Messinese e sulla Sardegna occidentale.
Temperature massime in leggero calo su Sardegna, regioni centrali tirreniche, Umbria e Nord Italia eccetto sulla pianura padana occidentale; in aumento invece su coste centrali adriatiche, Puglia, Basilicata e versante ionico di Calabria e Sicilia con valori oltre i 25 gradi.
Venti da moderati a forti di Maestrale in Sardegna, da ovest o sudovest nel resto del Centro-Sud e sul basso Mar Ligure; un po’ ventoso anche in Romagna e settore alpino occidentale.
Mari: poco mosso sotto costa l’Adriatico; mosso lo Ionio; molto mossi i mari di ponente fino ad agitato il Ligure meridionale, il Mare di Corsica e il Tirreno settentrionale.
 
 
 
PREVISIONI PER MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE
 
Nubi e qualche locale precipitazione sulle Alpi nordoccidentali di confine al mattino. Nella seconda parte della giornata possibilità di qualche pioggia in Sardegna, sul Veneto, sul nord della Toscana e in Campania.
Temperature minime in lieve calo quasi ovunque; massime in leggera crescita su Nord-Est e Sardegna; valori per lo più tra 19 e 23 gradi al Centro-Nord, con punte intorno ai 25 gradi tra Abruzzo e Molise; al Sud e Isole valori in generale tra 23 e 26 gradi con punte leggermente superiori sui versanti ionici di Calabria e Sicilia.
Venti generalmente deboli in Adriatico e al Nord; da moderati a tesi occidentali nel resto d’Italia, fino a forti di Libeccio sul settore meridionale del Mar Ligure.
Mari: per lo più poco mosso il Mar Adriatico, mosso lo Ionio, molto mossi tutti i mari di ponente fino ad agitato il Mar ligure meridionale e il Mare di Corsica.
 

È possibile consultare le previsioni nel dettaglio sul sito www.iconameteo.itPer chiarimenti e approfondimenti siamo a disposizione al numero 026602181, selezionando il tasto 1 “Produzione TV”.
Leggi la notizia

Meteo

Meteo, temperature minime di oggi: Falcone +25°C e +4° a Cortina. Ecco le minime di Pantelleria

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Meteo, le temperature minime di oggi: +25°C a Falcone

Il Meteo in Italia: le temperature minime registrate oggi, 26 settembre 2022, in alcune località italiane

La perturbazione che ha colpito l’Italia per tutto il fine settimana insiste oggi soprattutto al Centro/Sud: nelle prossime ore porterà piogge e temporali localmente intensi, con il rischio di nubifragi e allagamenti, in particolare sul versante tirrenico. Di seguito le temperature minime registrate oggi, 26 settembre 2022, in alcune località italiane:

  • +4°C a Cortina d’Ampezzo
  • +8°C a Vercelli
  • +9°C a Lodi, Asti
  • +10°C a Bolzano, Biella, Monza, Bergamo, Belluno, Cagnano Amiterno
  • +11°C a Novara, Alessandria, Vicenza, Piacenza, L’Aquila, Avezzano
  • +12°C a Trento, Verona, Torino, Milano, Treviso, Udine, Fidenza, Parma
  • +13°C a Padova, Ferrara, Reggio Emilia, Frosinone, Benevento, Isernia
  • +14°C a Firenze, Pordenone, Modena, Imola, Faenza, Forlì, Arezzo, Perugia, Norcia, Campobasso
  • +15°C a Bologna, Pisa, Savona, La Spezia, Cesena, Pistoia, Prato, Siena, Foligno, Spoleto, Todi, Viterbo, Fiumicino, Latina, Pesaro, Pescara, Chieti
  • +16°C a Roma, Trieste, Imperia, Rimini, Viareggio, Piombino, Tivoli, Frascati, Senigallia, Macerata, Fermo, Barletta
  • +17°C a Genova, Terni, Sorrento, Avellino, Ancona
  • +18°C a Civitavecchia, Cosenza, Caltanissetta
  • +19°C a Napoli, Bisceglie, Bari, Catanzaro, Vibo Valentia
  • +20°C a Ponza, Ventotene, Catania
  • +21°C a Vieste, Lecce, Palermo, Pantelleria
  • +22°C a Brindisi, Taranto, Reggio Calabria
  • +23°C a Crotone, Capo Vaticano, Messina
  • +24°C a Barcellona Pozzo di Gotto, Termini Imerese
  • +25°C a Falcone, Lascari, Acquedolci

Da il Meteoweb.it

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency