Segui i nostri social

Meteo

Meteo, la situazione sta per cambiare: neve e pioggia in arrivo

Direttore

Pubblicato

-

L’ALTA PRESSIONE HA LE ORE CONTATE: DA QUESTA SERA PRIMI SEGNALI DI CAMBIAMENTO CON L’ARRIVO DI QUALCHE PIOGGIA, POI VORTICE DI BASSA PRESSIONE NEL WEEKEND CON PRECIPITAZIONI PIÙ CONSISTENTI
 
Il campo di alta pressione presente da molti giorni sul nostro Paese continua a tenere lontane le perturbazioni, determinando condizioni di stabilità, temperature superiori alla norma e aggravando la siccità che sta colpendo da mesi molte regioni del Centro-Nord. Qualcosa però – affermano i meteorologi Meteo Expert –  

è destinato a cambiare in questa parte centrale della settimana. Tra la fine della giornata odierna e la giornata di giovedì una debolissima perturbazione atlantica (la numero 7 di febbraio) raggiungerà il Centro-Nord, in attesa di un probabile e deciso cambio di circolazione atteso nel corso del fine settimana e in particolare domenica, con rinforzo dei venti, calo delle temperature al Nord, precipitazioni su molte regioni, anche se difficilmente pioverà nelle aree siccitose del Nord.
 
 
LE PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
 
Giornata nuvolosa o molto nuvolosa al Nord, (salvo ancora qualche iniziale schiarita nelle Alpi orientali), su Toscana, Umbria e Marche; nel corso della giornata saranno possibili isolate deboli piogge o pioviggini in Liguria, sporadiche precipitazioni sulle estreme Alpi nordoccidentali.

Nuvolosità sparsa a carattere più irregolare su Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia e nord della Campania. Tempo in prevalenza soleggiato nel resto del Sud e nelle due isole maggiori, ma con tendenza ad un aumento delle nubi sulla Sardegna. Temperature massime in lieve calo su Alpi e Nord-Ovest; senza grandi variazioni nel resto del Paese. Valori ovunque superiori alla norma, fino a 18-20 gradi su Calabria, Sicilia e Sardegna. Venti deboli. Mari calmi o poco mossi. 
 
LE PREVISIONI PER GIOVEDÌ 23 FEBBRAIO
 
In Calabria e sulle isole cielo in prevalenza poco nuvoloso. Nel resto del Sud e cielo irregolarmente nuvoloso. Al Centro-nord cielo molto nuvoloso, con tendenza a qualche schiarita in giornata sul settore del medio Adriatico e sul Lazio. Non sono previste piogge significative. Temperature senza grosse variazioni e superiori alla norma. Venti deboli. Mari calmi o poco mossi.

 
LE PREVISIONI PER VENERDÌ 24 FEBBRAIO
 
Molte nuvole al Nord e sulle regioni centrali tirreniche, maggiori aperture nel resto del Paese, specie al Sud e in Sicilia. Nel corso della giornata possibili sporadiche piogge in Liguria e sulle pianure del Nordovest. Temperature in leggero aumento nei valori massimi al Sud, sempre relativamente miti. Venti moderati di scirocco sul mar Ligure, sul settore occidentale del mar Tirreno e nello stretto di Sicilia; moderati meridionali sul mar Ionio; in prevalenza deboli altrove. Mari: mossi mar Ligure, alto Tirreno, Tirreno occidentale, alto Ionio e stretto di Sicilia; in prevalenza poco mossi o calmi gli altri.

 
È possibile consultare le previsioni nel dettaglio sul sito www.iconameteo.it. Per chiarimenti e approfondimenti siamo a disposizione al numero 026602181, selezionando il tasto 1 “Produzione TV”.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Cronaca

Pantelleria / Sicilia SudOvest – Meteo, allerta rossa per la giornata di domani

Direttore

Pubblicato

il

Allerta rossa per rischio incendi

Il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana ha emesso il quotidiano bollettino meteo.
Per la giornata di domani è prevista allerta rossa per il rischio incendi, per l’ondata di calore che sta investendo la Sicilia Sud Occidentale, come si evince dal grafico di seguito riportato

Leggi la notizia

Cultura

Elevate temperature: chiesta posticipazione avvio anno scolastico o dotazione climatizzatori nelle aule

Redazione

Pubblicato

il

Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani chiede posticipazione dell’avvio dell’anno scolastico o dotazione climatizzatori nelle aule

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, in considerazione delle elevate temperature che si registrano e si registreranno in futuro nel Centro-Sud a causa dei cambiamenti climatici in corso e constatando che moltissime scuole non dispongono dei climatizzatori nelle aule scolastiche, si chiede di modificare i calendari regionali posticipando l’apertura delle attività scolastiche all’inizio di ottobre / fine di settembre.

Diversamente si potrebbero dotare le aule scolastiche di opportuni condizionatori. Ricordiamo che le scuole anche nei mesi di luglio e agosto predispongono corsi di recupero e gli esami per il recupero del debito scolastico garantendo un servizio necessario per le famiglie.

Diventa sempre più difficile adattarsi a temperature che oscillano sui 35° e pretendere da docenti e studenti un abbigliamento doveroso per il contesto scolastico. L’apprendimento / insegnamento in un ambiente così avverso risulta poco efficace: il colpo di calore è in agguato, a causa della temperatura elevata, del tasso di umidità elevato e della scarsa ventilazione.

Le conseguenze possono essere letali per i più fragili. Basti considerare che, dai dati dei trasferimenti interprovinciali nel corso degli anni, più del 90% degli insegnanti che rientrano nella propria sede si avvale della legge 104/92 per gravi motivi di salute personali. Senza contare che nelle scuole è in crescita la presenza di studenti fragili, le cui patologie li rendono più esposti ai disagi determinati da condizioni ambientali poco favorevoli. Il CNDDU invita nuovamente il ministro del MIM, prof Giuseppe Valditara, e le Amministrazioni regionali a tenere conto di quanto esposto, in modo da creare un ambiente d’apprendimento atto all’accoglienza di tutti gli studenti, soprattutto di quelli ad alto rischio dispersione scolastica, e di tutti i docenti, a prescindere dalle caratteristiche psico-fisiche di ciascuno.

prof. Romano Pesavento
presidente CNDDU

Leggi la notizia

Cronaca

Incendi – Allerta meteo rossa a Pantelleria e altre zone della Sicilia

Direttore

Pubblicato

il

E’ una piena allerta meteo rossa quella che caratterizzerà domani l’intensità di caldo su Pantelleria e alter zone della Sicilia.
Di seguito il bollettino della Protezione Civile

Domani 01/07/2024 pericolosità incendi ALTA su Palermo, Siracusa e Trapani, MEDIA su AG, CL, CT, EN, ME e RG. Dichiarato livello di ATTENZIONE su PA, TP e SR, PREALLERTA RISCHIO INCENDI sulle altre province. Sindaci attivino le procedure previste nel piano comunale emergenza. SORIS 800404040.
Leggi l’avviso completo: https://www.protezionecivilesicilia.it/it/news/?pageid=80

https://www.protezionecivilesicilia.it/it/news/?pageid=80

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza