Segui i nostri social

Cronaca

Le nostre scuse al Ministro Nello Musumeci, per un “Pesce d’Aprile” di colleghi burloni

Direttore

Pubblicato

-

Questa mattina, la redazione riceveva comunicato stampa circa fondi destinati al turismo, coinvolgendo il Ministro Musumeci.
Partendo dalla nostra buona fede, abbiamo concesso spazio al collega burlone, esponendoci così al suo discutibile scherzo.

Che si trattasse di scherzo lo confessava, sempre tramite email, dopo 12 ore con queste parole:

“Cari colleghe e colleghi

giusto per evitare che come già successo qualche anno fa il Ministro Musumeci scomodi il proprio ufficio stampa o addirittura il proprio ufficio legale per quello che era evidentemente un pesce d’aprile, vi segnalo che nel mio comunicato facevo riferimento ad Antonello Musumeci, personaggio di fantasia, e non a Nello Musumeci. Dal prossimo anno cambierò pesce.”

Per tale motivo, formuliamo le nostre scuse più sentite, confidando nella comprensione della nostra posizione.

Si consideri che pur essendo l’ufficio stampa prolifico di comunicati, procederemo con l’inserimento nello spam immediato dell’indirizzo e ci mettiamo a disposizione per ogni altro chiarimento o azione da intraprendere.

Evidentemente, il sedicente collega, non avendo nulla da fare nella sua esistenza ha pensato bene non solo di scomodare e fare perdere tempo al prossimo, ma anche metterlo nella condizioni di difficoltà, senza motivo.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Economia

Campagna apistica 2023-24, pubblicate le graduatorie: aiuti per oltre 400 beneficiari

Direttore

Pubblicato

il

Presidenza della Regione
Approvate e pubblicate le graduatorie definitive del bando rivolto agli apicoltori per la presentazione dei progetti finalizzati alla realizzazione di “Azioni dirette a migliorare la produzione e la commercializzazione del miele” per la campagna apistica 2023-24 della Regione Siciliana.

Sono 435 in tutto i beneficiari delle sette azioni (A1, A2, B1, B2, B3, B4, B5, F1) previste dal bando le cui domande sono state ammesse al contributo che prevedeva una dotazione finanziaria complessiva di 1.065.750 di euro nell’ambito del Piano strategico Pac 2023-27.

Il bando, a cura del dipartimento regionale dell’Agricoltura,  era finalizzato alla presentazione dei progetti relativi a servizi diretti agli apicoltori e alle loro organizzazioni, anche tramite la creazione di reti di assistenza tecnica, di consulenza, formazione, informazione e scambio delle migliori prassi.

 

Al seguente link gli elenchi dei beneficiari ammessi delle otto azioni previste e quello degli esclusi.

Leggi la notizia

Cronaca

ALCAMO: SPACCIO DI DROGA. IN MANETTE DUE PREGIUDICATI

Redazione

Pubblicato

il

I Carabinieri della Compagnia di Alcamo hanno arrestato, in flagranza di reato, due
pregiudicati alcamesi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari, durante un servizio perlustrativo finalizzato al contrasto di violazioni al codice
della strada, hanno sottoposto a controllo:
– un 34enne che, fermato alla guida di un motociclo e sottoposto a perquisizione
personale e veicolare, sarebbe stato trovato in possesso di 14 dosi di cocaina per
un peso complessivo di 8 grammi, occultate nel vano portaoggetti del mezzo;
– un 46enne che, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di
un involucro contenente circa 60 grammi di marijuana.
Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestrato mentre per i due soggetti, dopo l’udienza
di convalida, sono scattati i domiciliari.

Leggi la notizia

Economia

Palermo, alla Fiera Campionaria la cucina tradizionale siciliana con gli allievi del CIRS

caterina murana

Pubblicato

il

piatti della tradizione siciliana preparati dagli allievi del CIRS nel giorno della riapertura della Fiera Campionaria a Palermo. La scuola dei mestieri accoglierà il pubblico dal 20 aprile al 5 maggio, tra gastronomia e consigli di bellezza

 
 
 
 
 

Dopo cinque anni la Fiera Campionaria di Palermo viene restituita alla città.

Un ritorno in grande stile che vedrà coinvolti, dal giorno dell’inaugurazione in programma sabato 20 aprile alle 18:00, i do­cen­ti e gli al­lie­vi del cen­tro di for­ma­zio­ne pro­fes­sio­na­le CIRS.

A loro, il compito di occuparsi dell’accoglienza dei visitatori nel giorno della riapertura e fino al prossimo 5 maggio.

Un evento importante per gli allievi e i docenti del settore ristorazione del CIRS, Scuola Superiore delle Professioni che propone percorsi in grado di assolvere all’obbligo formativo, coniugando lo studio delle materie base all’apprendimento attivo di un mestiere attraverso i propri laboratori.

Sono quindici gli allievi e quattro i docenti chef – Andrea Calcagno, Benedetto Cavataio, Paolo Cusimano e Francesco Venezia  –  che si occuperanno del catering: la preparazione delle pietanze e il servizio sono interamente curati da loro.

Il CIRS offrirà il proprio contributo anche attraverso la presenza delle figure di hostess e steward che accoglieranno i visitatori d’onore: in tutto, dieci allievi e le due docenti Vita Rubino e Veronica Storniolo.

La scuola dei mestieri sarà presente alla Fiera del Mediterraneo, lato ingresso sud vicino l’area giochi, con due postazioni promozionali dove sarà possibile chiedere informazioni sulla scuola e l’offerta formativa.

Durante le due settimane di apertura degli spazi fieristici, gli allievi del settore ristorazione intratterranno il pubblico con dei cooking shows e offriranno un vero e proprio spettacolo culinario: mescolando tecnica e passione, infatti, prepareranno i piatti della tradizione locale.

Ma non è tutto.

Nel corso delle due settimane, infatti, alla Fiera del Mediterraneo ci saranno anche le allieve e gli allievi del settore benessere del CIRS.

Acconciatori ed estetiste, con grande professionalità regaleranno un’esperienza immersiva completa ai visitatori e, come in un vero e proprio centro di bellezza, offriranno gratuitamente consulenza, trucco e pettinature.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza