Segui i nostri social

Meteo

Il ciclone in arrivo in Sicilia ha un nome: si chiama Apollo

Redazione

Pubblicato

-

A battezzare il fenomeno meteorologico è stata l’Aeronautica militare: serve ad agevolare il flusso delle informazioni. Porterà venti forti, piogge intense ma durerà meno. Il ciclone in arrivo sulla Sicilia è stato nominato «Apollo». La definizione emerge dall’ultima previsione di «fenomeni intensi» fornita dall’Aeronautica militare, là dove prevede per domani precipitazioni intense a prevalente carattere temporalesco sulla Sicilia orientale, con particolare riferimento al settore jonico, con fenomeni in rapida estensione alla Calabria jonica iniziando dal settore meridionale; venti forti dai quadranti orientali, con raffiche di burrasca o localmente burrasca forte su Sicilia orientale e settore jonico della Calabria centro-meridionale, con possibili mareggiate lungo le coste esposte e mare anche localmente molto agitato sullo Jonio meridionale.

Salvatore Battaglia Presidente Accademia delle Prefi

Cronaca

Incendi – Allerta meteo rossa a Pantelleria e altre zone della Sicilia

Direttore

Pubblicato

il

E’ una piena allerta meteo rossa quella che caratterizzerà domani l’intensità di caldo su Pantelleria e alter zone della Sicilia.
Di seguito il bollettino della Protezione Civile

Domani 01/07/2024 pericolosità incendi ALTA su Palermo, Siracusa e Trapani, MEDIA su AG, CL, CT, EN, ME e RG. Dichiarato livello di ATTENZIONE su PA, TP e SR, PREALLERTA RISCHIO INCENDI sulle altre province. Sindaci attivino le procedure previste nel piano comunale emergenza. SORIS 800404040.
Leggi l’avviso completo: https://www.protezionecivilesicilia.it/it/news/?pageid=80

https://www.protezionecivilesicilia.it/it/news/?pageid=80

Leggi la notizia

Ambiente

Agricoltura – Commissione ARS approva aiuti per oltre 37 milioni. Pellegrino (FI) “Politica non è impassibile di fronte a crisi gravissima”

Redazione

Pubblicato

il

 
 
“Di fronte alla peggiore crisi idrica e climatica della storia recente, la politica siciliana non resta impassibile, ma si muove per individuare risorse e strumenti per aiutare il fondamentale comparto dell’agricoltura e della zootecnia. In Commissione Bilancio abbiamo approvato un pacchetto di misure di sostegno per gli agricoltori e gli allevatori, per aiutarli ad affrontare questo momento difficilissimo e per evitare il tracollo economico di un settore chiave della nostra economia e della nostra società.”
Lo dichiara Stefano Pellegrino, capogruppo di Forza Italia e componente della Commissione bilancio all’ARS, dopo l’approvazione del testo del Disegno di legge a sostegno dell’agricoltura, che sarà ora portato al voto dell’Aula di Sala d’Ercole.
“Grazie alla sensibilità e all’attenzione dimostrata da tutti i componenti della Commissione – prosegue Pellegrino – abbiamo individuato la disponibilità di 35 milioni di euro per sostegni diretti al settore ed altre somme da destinare all’abbattimento dei costi del credito, strumento in questo momento essenziale per evitare una bancarotta di massa.”

In particolare, gli interventi approvati in Commissione bilancio prevedono:

– 10 milioni di euro per la corresponsione di indennizzi alle aziende produttrici di foraggi e cereali;
– 10 milioni per le aziende di allevamento, per l’acquisto di foraggi;
– 15 milioni  per contributi da destinare ad opere idriche come vasche, pozzi, pompe, canalizzazioni, impianti irrigui, da realizzare nel corso del 2024.

Rispetto al credito, la Commissione ha inoltre previsto contributi a fondo perduto (per una somma complessiva di 2,5 milioni) per l’abbattimento degli interessi passivi sui finanziamenti già in atto al primo gennaio 2024, ed ha previsto il blocco della riscossione dei canoni idrici e dei ruoli consortili da parte dei Consorzi Irrigui.

Leggi la notizia

Ambiente

Gangi – Emergenza siccità, Comune attiva punto distribuzione acqua per agricoltori e allevatori

caterina murana

Pubblicato

il

Emergenza siccità, gli interventi dell’amministrazione

Nelle ultime settimane sono stati un centinaio gli agricoltori e allevatori di Gangi a rifornirsi d’acqua nel punto di distribuzione allestito in contrada Furma (ex azienda Castello).

Un punto di rifornimento idrico voluto dall’amministrazione comunale per lenire il problema siccità nelle campagne e che rimarrà al servizio del comparto agro-zootecnico per i prossimi mesi. La distribuzione avviene dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13, ed è curata dai ragazzi del servizio civile.

“Abbiamo voluto attivare un punto di distribuzione dell’acqua per i nostri agricoltori e allevatori – ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – per cercare di lenire il grave problema della siccità nelle campagne, risorse idriche che scarseggiano in tutta l’isola a causa della poca pioggia caduta negli ultimi mesi. Ringrazio l’assessore al bilancio Nicola Blando, Nino Salerno esperto in materia di agricoltura e zootecnia, la famiglia Castello proprietaria del pozzo, e ancora i ragazzi del servizio civile che si occupano della distribuzione. Nella variazione di bilancio approvata nei giorni scorsi – conclude il primo cittadino – abbiamo previsto ulteriori somme per 40mila euro per far fronte all’emergenza idrica prevista per i prossimi mesi”.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza