in , ,

Contributi per le partorienti di Pantelleria

Il Comune di Pantelleria, ai fini di incentivare e incoraggiare le nascite sull’isola, sta elaborando dei contributi da mettere a disposizione delle donne gestanti.

Infatti, con una nota, l’Amministrazione Comunale comunica: l’ Assessorato alla Salute, attraverso propri rappresentanti, ha preso l’impegno di reinserire entro il prossimo dicembre, con l’assestamento di bilancio ed una variazione dello stesso, il contributo partorienti per gli anni 2019/20/21 se non infine rifinanziarlo a più lungo termine nel bilancio 2020.

Una importante iniziativa per la popolazione dell’isola, caratterizzata prevalentemente dalla terza età.

Scritto da Marina Cozzo

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma.
Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi.
Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia.
Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio.
Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Commenti

Lascia un commento
  1. Scusate, ma vorrei un chiarimento. In che modo un contributo economico può incentivare l’aumento del numero dei parti a Pantelleria? Io penso che l’unico modo per raggiungere questo obiettivo è pontenziare il punto nascita. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Francesco Pavia stroncato da un infarto. Il Cala di Pantelleria ci lascia a soli 54 anni

pantelleria zibibbo

Pantelleria nuovamente ospite della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco