in

Brutta sconfitta per il Pantelleria CG: termina 7-2 contro lo Sporting Alcamo Onlus

Si sono spente le luci anche sulla 18° giornata del campionato e il Pantelleria CG sembra non emergere dall’avvento di sconfitte dell’ultimo periodo.

La squadra di casa, lo Sporting Alcamo Onlus, sconfigge con un risultato di 7-2 la squadra pantesca che perde un’occasione utile per guadagnare campo in classifica.

La partita inizia subito in salita e nel corso dei primi 30 minuti, la squadra avversaria dimostra concretezza segnando 4 reti. Un distacco netto dal Pantelleria che, sullo scadere del primo tempo, con Giovanni Di Malta, accorcia le distanze.

Poco dopo il fischio d’inizio del secondo tempo, lo Sporting non molla e raggiunge quota 5 reti.Il goal di Marco Policardo, il quale firma il 5-2, non basta per raggiungere le reti avversarie.
La squadra grigio- celeste approfitta dell’evidente difficoltà del Pantelleria e chiude la partita con 7 goal.

Terminata per 7-2, la 18° giornata, pesa molto non solo ai fini della classifica ma anche sugli animi e l’umore dei ragazzi.

Una serie di sconfitte che stanno da tempo demoralizzando una squadra potenzialmente forte.

L’assenza del capitano Roberto Maccotta, a causa della squalifica, e di Giovanni Di Malta, per l’infortunio al ginocchio, ha contribuito a rendere questo incontro difficile.

Un match che andava vinto, agevolato dalla posizione in classifica dello Sporting, che con questa vittoria raggiunge i 13 punti a soli -2 dal Pantelleria.

La prossima partita andrà preparata con molta attenzione e concentrazione: la seconda in classifica, l’Atletico Canicattì 5 sarà ospite sull’isola per strappare e portarsi a casa 3 punti che le permetterebbero di raggiungere la capolista.

Se da una parte c’è chi lotta per allontanarsi dal fondo della classifica, dall’altra c’è chi vorrà vincere a tutti i costi.
Chi la spunterà?
Continuità e maggiore assiduità degli allenamenti dovranno essere il pane quotidiano del Pantelleria, in evidente e triste difficoltà.

Federica Lo Pinto

Scritto da Federica Lo Pinto

La giovanissima Federica Lo Pinto è nata il 15/06/1996 a Pantelleria e cresciuta fino ai diciotto anni sull’isola.
Consegue il diploma in perito turistico con 98/100 nel 2015. Poco dopo decide di trasferirsi a Milano e tre anni dopo porta a casa il titolo universitario triennale in Mediazione Linguistica e Culturale parlando Inglese, francese e spagnolo. Un paio di mesi dopo intraprende una formazione presso Radio Rossonera, periodo durante il quale, applica nozioni giornalistiche nel mondo calcistico. Parallelamente alla collaborazione radiofonica si iscrive al Master in Giornalismo e Comunicazione, conseguito lo scorso 23 settebre.
Attualmente collaboratrice della radio e Facility Manager di 4 agenzie immobiliari, Tempocasa, continua a seguire il suo sogno: diventare una giornalista sportiva.
Intanto, magari, la sua carriera la inizia con noi, visto che si occuperà prevalentemente di questo settore.

Commenti

Lascia un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

“Ragusa città Aurea”, ieri l’inaugurazione con il Presidente Musumeci

Sospeso in Pantelleria Centro in servizio idrico