Segui i nostri social

Ambiente

Ambiente – Contro cambiamento climatico: i morti come concime per campi e giardini. Dal 2027 al via compostaggio di defunti

Redazione

Pubblicato

-

Un modo per risolvere anche il sovraffollamento dei cimiteri, che rappresenta spesso e ovunque un grande problema

Secondo il National Geographic, le cremazioni negli Stati Uniti producono circa 360.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno. Ora nell’ennesima mossa fatta in favore della lotta al cambiamento climatico, la California ha deciso di fornire un’alternativa alla cremazione. Dal 2027, infatti, i defunti potranno diventare concime per campi e giardini senza alcun danno per l’ambiente. 

La legge è stata proposta dalla deputata Cristina Garcia ed è stata firmata qualche giorno fa dal governatore democratico Gavin Newsom, secondo quanto riporta il Los Angeles Times. “Con il cambiamento climatico e l’innalzamento del livello del mare che ci minacciano, questo è un metodo alternativo di smaltimento che non inquina“, ha spiegato Garcia. Secondo Garcia, si tratta di un’alternativa ecologica più rispettosa e più economica delle tradizionali opzioni di fine vita. “Incendi, siccità estrema, ondate di calore ci ricordano che il cambiamenti climatico è in atto e dobbiamo fare tutto il possibile per limitare le emissioni di metano e anidride carbonica”, scrive in un tweet. “Quando abbiamo una bara e la mettiamo nel terreno, ci sono molte sostanze chimiche che vengono rilasciate e spesso finiscono nella nostra acqua. Quando facciamo la cremazione ci sono molte emissioni di carbonio”, ha detto Garcia. 

Nel nuovo procedimento, chiamato riduzione organica naturale (NOR), il corpo viene scomposto nel suolo. Prevede che il corpo del defunto sia messo in un contenitore d’acciaio e sepolto a circa 2,4 metri di profondità circondato da materiali biodegradabili come trucioli di legno. Il contenitore deve essere aerato per consentire la crescita di microbi e batteri. Il processo di decomposizione dovrebbe completarsi in 1 o 2 mesi. 

Quel suolo composto dall’uomo può quindi essere restituito alla famiglia del defunto che può metterlo dove vuole o utilizzarlo come concime. “Le regole sono identiche a quelle dei resti cremati”, ha detto Micah Truman, fondatore e CEO di Return Home, un’impresa USA di pompe funebri specializzata nel compostaggio umano.  

La California si unisce così ad altri quattro stati degli USA che consentono il compostaggio umano, ossia Washington, Colorado, Oregon e Vermont.  

Di Beatrice Rallo su Meteoweb.it

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ambiente

Pantelleria si prepara al Natale: Piazza Castello si fa bella

Redazione

Pubblicato

il

È in corso la sistemazione delle aiuole di Piazza Castello.
Nella foto vediamo il volontario Giovanni Fontana che è stato incaricato dall’Associazione Dai un Sorriso di ripulire le aiuole in vista degli allestimenti natalizi.

Un bel modo per creare inclusione sociale e recuperare e gestire gli spazi pubblici.
L’Associazione di Sara Marino anche quest’anno porta avanti la tradizione di ‘addobbare’ le aiuole ‘adottate’ con il progetto ‘Vivere in Comune’ con le tipiche stelle di Natale e non solo:

quest’anno, il 20 dicembre, parteciperà all’allestimento natalizio anche la classe I A della Scuola Media, seguita dalla Prof. Licari.

È bene ribadire in ogni occasione, anche a Natale, che sensibilizzare grandi e piccoli alla cura del bene pubblico, è un dovere morale, oltre che civile, così che il Natale diventi davvero condivisione e si ritrovi il senso di comunità.
Bravi tutti!

Francesca Marrucci
Assessore Politiche Sociali e Politiche Giovanili
Angelo Parisi
Assessore all’Ambiente e Pubblica Istruzione

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, riduzione flusso di acqua in Paese Centro e contrade limitrofe. Ecco quando

Direttore

Pubblicato

il

Con avviso presso l’Albo Pretorio, il Comune di Pantelleria rende noto che l’erogazione di acqua subirà una variazione.

Ecco cosa recita l’avviso
Si avvisano gli utenti allacciati alla rete idrica di Pantelleria Centro e zone limitrofe che a partire dal 12.12.2022 e fino al 16.12/2022 la distribuzione verrà effettuata dal lunedì al sabato dalle ore 8: 0 alle ore 12:30 a causa dei lavori di manutenzione del dissalatore di Sataria.

Leggi la notizia

Ambiente

Gangi, finanziati 320mila euro per parco urbano e Contrada Pianette

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Dal PO FESR Sicilia 2014/2020, a valere sulla Linea di intervento 6.6.1, finanziato progetto al Comune di Gangi.

Il CIPESS ha deliberato l’assegnazione delle risorse a valere sulla quota residuale del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 e sulla prima anticipazione del sessennio 2021-2027 per il progetto esecutivo per la tutela e la valorizzazione del parco urbano e dell’area attrezzata di contrada Pianette per un importo di 320.730,00.

“I lavori che sono stati finanziati – ha detto il sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello – ci permetteranno di riqualificare e rivalutare due dei polmoni verdi del nostro Comune, l’area attrezzata di contrada Pianette, con la realizzazione di percorsi, camminamenti e di un prato verde, e il Parco Urbano, che si trova ai piedi del paese, dove sono previsti il ripristino dei bagni, della recinzione, un piccolo parco giochi, il ripristino di un ponte, la messa in posa di cestini per la raccolta dei rifiuti e anche qui ci saranno dei percorsi e camminamenti”.

Il Comune di Gangi ha anche avuto un finanziamento di circa 155 mila euro per la digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni che serviranno per la creazione del sito internet e servizi associati ad esso.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza