Segui i nostri social

Trasporti

Alcamo – Viabilità, Lombardo (Camera): Subito soldi e commissario per ricostruire il ponte San Bartolomeo 

Redazione

Pubblicato

il

 

Alcamo (TP) 30 dicembre 2021 – “Subito soldi e un commissario straordinario per accelerare la ricostruzione del ponte San Bartolomeo crollato nelle scorse settimane. Occorre superare le lungaggini burocratiche e restituire ai cittadini una infrastruttura fondamentale per il territorio”.

A richiederlo è il deputato alcamese Antonio Lombardo che ha presentato e ottenuto l’ok dalla Camera ad un ordine del giorno alla legge dì bilancio che impegna il governo Draghi a stanziare in tempi rapidi i fondi necessari alla ricostruzione del ponte San Bartolomeo e a nominare un commissario.

“I collegamenti viari nel Trapanese – spiega Lombardo – risultano già particolarmente disagiati.  Non possiamo permetterci mesi di inazione e lentezze burocratiche per la ricostruzione del ponte San Bartolomeo. Per questa ragione, ho subito investito di responsabilità prima l’Anas e poi il Governo.

Purtroppo però alla Camera dei Deputati in queste ore non ci è stato consentito di presentare emendamenti a causa dell’azzeramento di ogni procedura parlamentare nella legge più importante dell’anno, ma comunque seguirò con massima attenzione la vicenda.

Servono rapidamente soldi e una struttura commissariale agile e veloce per programmare e ricostruire il ponte. La Sicilia non merita di essere la Cenerentola del Paese dal punto di vista infrastrutturale. “

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Trasporti

Trapani, il Governatore Musumeci in visita all’aeroporto Birgi: “è frutto di uno straordinario impegno”

Redazione

Pubblicato

il

Oggi sono tornato per una breve visita all’aeroporto di Trapani-Birgi. È stato bello vederlo così affollato e pieno di gente. Quando lo visitai quattro anni fa, subito dopo la mia elezione, era un deserto, con i piazzali esterni vuoti, senza neppure un aereo, e tanta rassegnazione sul suo futuro.

 

Quanto vediamo oggi, invece, è frutto di uno straordinario impegno, strategico e finanziario, profuso in questi anni dal nostro governo regionale, dalla rappresentanza parlamentare e dalla nuova gestione che abbiamo scelto con coraggio. Sono certo che aver dato nuova linfa a questo scalo porterà al territorio del trapanese sviluppo e benessere, in un’ottica di continuo ampliamento dell’offerta turistica.

Nello Musumeci

Leggi la notizia

Trasporti

Pantelleria – Continuità territoriale. Il vicesindaco Caldo: ancora un silenzio assordante

Redazione

Pubblicato

il

Riceviamo e pubblichiamo

A meno di due settimane dalla scadenza del servizio aereo di continuità territoriale ancora non vi è un segnale concreto per addivenire ad una soluzione.

Ad oggi né la Regione Siciliana né il Ministero dei Trasporti hanno comunicato ufficialmente le loro intenzioni riguardo le richieste avanzate dalla DAT per garantire il prosieguo del servizio.

Ogni giorno che passa è un costo per la nostra comunità in termini di perdita di flussi turistici, ma soprattutto un gravissimo disagio inferto alla popolazione residente.

Sollecitiamo ancora una volta i due Enti preposti, per il tramite dell’ENAC, a risolvere al più presto questa situazione diventata ormai intollerabile.

Leggi la notizia

Trasporti

Disservizio aereo Pantelleria e Lampedusa: una lettrice sul mancato collegamento con Roma

Redazione

Pubblicato

il

Gentilissimi,
ormai è noto il grave disservizio aereo che le isole di Pantelleria e Lampedusa stanno subendo in un periodo dell’anno in cui la maggior parte degli italiani, e non solo, è in cerca di una destinazione per trascorrere un periodo di vacanza lontano dalla routine, da guerre e pandemie.
Personalmente ho fatto il possibile per denunciare questo cortocircuito dei trasporti e quindi mi ripeterò.
Ho avuto la fortuna di ereditare una casa a Pantelleria grazie a mio padre, peraltro nemmeno siciliano ma solo innamorato dell’isola, che mi ha permesso di frequentarla per più di vent’anni.
Al momento sono come tanti in attesa che la DAT ripristini il servizio di collegamento da Palermo verso le due isole.
Tuttavia negli anni passati, anche in altri periodi dell’anno, mi è già capitato di vivere questa esperienza in cui, a cavallo di una nuova gara d’appalto o di una proroga del contratto, non sono riuscita a programmare un volo verso Pantelleria. Direi quindi che sebbene il problema sia ricorrente e andrebbe risolto una volta per tutte, sono sicura che verrà superato come già successo in passato. E questo è un bene soprattutto per chi, vivendo nelle due isole, ha bisogno di sapere come e quando potrà raggiungere l’isola più grande, la Sicilia.
In ogni caso, in attesa che la DAT ripristini il suo servizio ciò che manca attualmente è anche un collegamento diretto da Roma nel mese di luglio.  Questa tratta infatti, non è stata considerata da ITA airways e nemmeno da Volotea che invece farà servizio per tutta l’estate dalle principali città italiane (Milano Linate, Milano Bergamo, Torino, Verona, Venezia, Bologna e Napoli).
L’unica possibilità di un volo diretto da Roma per Pantelleria e Lampedusa è nel mese di Agosto, un po’ pochino per 3 milioni di abitanti.
Un’altra incongruenza è la mancanza di coincidenze Ryanair/Dat volando da Roma via Trapani. Non sarà una tragedia ma volendo… si poteva fare di più.
Capisco che dato il periodo storico quello dei trasporti Roma/Pantelleria-Lampedusa potrà sembrare un problema minore, bisognerebbe però pensare anche a chi in queste isole ci vive, dove il turismo non è un vezzo ma una fonte di guadagno e sopravvivenza.
Cordiali saluti
Gigliola Di Matteo
Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency