Segui i nostri social

Politica

Agrigento, è Adriano Barba nuovo segretario provinciale di Fratelli d’Italia

Marilu Giacalone

Pubblicato

-

adriano barba

Presidente provinciale di Fratelli d’Italia, avv. Adriano Barba. S

Barba si è presentato quale candidato unitario delle varie anime del partito ed il congresso si è svolto in un clima di grande partecipazione ed entusiasmo. “Non posso che essere felice e commosso per l’affetto che questo congresso mi ha voluto riservare – dichiara Barba – Una candidatura unitaria che mette insieme le varie anime del partito e per questo ringrazio quanti hanno fatto un passo indietro per arrivare a questo risultato. Ringrazio chi per primo mi ha chiesto la disponibilità e quanti poi l’hanno accolta. Ora però è il momento di lavorare tutti insieme. La provincia agrigentina deve uscire dall’isolamento e per farlo serve una classe dirigente caparbia e capace di aggredire i problemi infrastrutturali sfruttando quella che rimane la più importante sfida per il riscatto dell’intero territorio, ovvero l’opportunità data da Agrigento Capitale Italiana della cultura 2025. Da domani saremo a lavoro per celebrare i congressi cittadini e dare nuova linfa al partito per una proposta politica territoriale che sappia raccogliere le istanze e le esigenze dei vari comuni”. “Come annunciato si è svolto un congresso con una candidatura a presidente unitaria grazie al confronto costruttivo all’interno del nostro partito che qui ad Agrigento ha prodotto anche il maggiore aumento in percentuale dei tesserati in Sicilia – dice Giusi Savarino, deputato regionale di FdI – Questo coordinamento provinciale e i relativi vertici eletti saranno fondamentali per fare giungere ai Parlamenti regionale e nazionale le legittime istanze provenienti dal territorio di Agrigento e provincia, dove Fratelli d’Italia è in continua crescita, esercita un forte potere attrattivo e sta sempre più dotandosi democraticamente di una classe dirigente all’altezza”. Oltre 700 gli iscritti che hanno preso parte all’elezione del direttivo provinciale conclusosi con l’elezione di Paola Antinoro (181 voti), Vincenzo Giambrone (174 voti), Calogero Bono (166 voti), Leonardo Pitruzzella (164 voti), Nazareno Reina (164 voti), Giancarlo Granata (158 voti), Giusy Gammacurta (153 voti), Giulio Castellino (143 voti), Teresa Saporito (142 voti) ed i seguenti nominati Calogero Casucci, Angelo Di Vita, Vincenzo Russo e Davide Caico. Indicati due vice presidente: Giulio Castellino e Davide Caico. In seno al Congresso sono stati nominati anche i cinque componenti della Commissione di Garanzia o Probiviri: Arnone Giuseppe, Burgio Calogero, Caracappa Silvio, Crapanzano Fabrizio, Picone Francesco. Nei prossimi giorni verranno indicati anche i responsabili dei vari dipartimenti tematici.

Politica

Trapani, “Tra la gente e con la gente”, il nuovo volto del Pd che piace all’On.orevole Safina

Redazione

Pubblicato

il

“Tra la gente e con la gente”, il nuovo volto del Pd che piace all’onorevole Safina
L’evento in programma per sabato 27 aprile all’Hotel Crystal a Trapani

Trapani, 18 aprile 2024 – Un partito tra la e con la gente.
E’ questo il disegno che ha in mente il deputato regionale Dario Safina pensando al futuro di un Partito Democratico forte e solidale.
Una organizzazione forte, profondamente radicata nel territorio, pronta ad ascoltare le vere
esigenze delle realtà amministrate.
“Un tempo nuovo è possibile” è lo slogan dell’evento in programma per sabato prossimo 27 aprile, a partire dalle 16.30, all’hotel Crystal a Trapani. L’idea è quella di promuovere una nuova organizzazione del PD incentrata sul radicamento locale e sull’investimento nelle nuove classi dirigenti.
Questo nuovo approccio mira a coinvolgere uomini e donne provenienti da tutte le aree del
territorio, sia dirigenti che simpatizzanti, al fine di rafforzare il legame tra il PD e la base e di
promuovere una leadership inclusiva e dinamica.
L’iniziativa prevede la partecipazione iscritti e simpatizzanti provenienti da diverse aree territoriali,
con l’obiettivo di avviare un processo di riorganizzazione e rinnovamento del partito.
Chiuderanno i lavori l’onorevole Anthony Barbagallo e il senatore Antonio Nicita.

Leggi la notizia

Politica

Pantelleria – Consiglio C. 23 aprile, nuovo argomento: riqualificazione capoluogo. I dettagli

Direttore

Pubblicato

il

Il Presidente del Consiglio Comunale di Pantelleria, Giuseppe Spata, ha integrato l’ordine del giorno dell’assise del prossimo martedì 23 aprile 2024, dalle ore 18.00, con il seguente argomento:

1) Lavori di riqualificazione urbana per una maggiore fruibilità del capoluogo con la
creazione di un parco urbano, un teatro all’aperto ed un nuovo sistema viario con
annessi parcheggi P3-riqualificazione urbana area via Cavallotti ex teatro Busetta
con annesso parco urbano e parcheggio a raso su via Cavallotti e teatro all’aperto.

Gli altri punti restano come già annunciati in Pantelleria, nuovo Consiglio Comunale di aprile. Tra i punti: riqualificazione area, contestazione incompatibilità consigliere

Leggi la notizia

Politica

Erice, On Safina (Pd): “Urgente riaprire la stazione ferroviaria di Fulgatore”

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

 

Trapani, 17 aprile 2024 – Riaprire subito la stazione ferroviaria di Fulgatore, nel Comune di Erice. Questo il tema dell’interrogazione urgente depositata oggi dal deputato trapanese del PD Dario Safina, indirizzata al presidente della Regione Renato Schifani all’assessore alle Infrastrutture Alessandro Aricò.

“La stazione ferroviaria di Fulgatore – spiega Safina – ha rappresentato per decenni un importante punto di riferimento per l’utenza della comunità agro-ericina -. La sua chiusura nel 2013 a causa di una frana sulla linea ferroviaria Palermo-Trapani ha generato notevoli disagi per i pendolari costretti a ricorrere a mezzi di trasporto alternativi”.

Safina sottolinea l’importanza di inserire la stazione di Fulgatore nel progetto di recupero dell’intera linea ferroviaria Palermo-Trapani via Milo, vista la sua posizione strategica che coinvolge l’intero territorio circostante.

“La riattivazione del collegamento ferrato è fondamentale per garantire un servizio efficiente ai cittadini del comprensorio agro-ericino – continua Safina -. È necessario compiere nuovi interventi per permettere la riapertura della stazione di Fulgatore e rendere la rete ferroviaria accessibile a tutti. Grazie al gruppo del Partito Democratico di Erice e al consigliere Amodeo, per aver tempestivamente posto la questione”.

 

Il deputato trapanese si rivolge dunque al governo regionale e a Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) affinché si adoperino per concordare la riapertura della stazione ferroviaria di Fulgatore nel più breve tempo possibile.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza